I bambini viziati sono davvero felici?

I bambini viziati sono davvero felici? Una domanda che mi faccio spesso a cui ho dato finalmente una risposta con un libro speciale.

I bambini viziati sono davvero felici? Ecco questa è una di quelle domande che non puoi non farti se hai un bambino piccolo e ti rendi conto che su certe cose inizi a cedere. Allora è il momento di fermarsi e riflettere, magari leggere qualcosa di illuminante. C’è un libro, un libro piccolo e che si legge in poco tempo che ha influenzato più di ogni altra cosa il mio approccio all’educazione di Penelope e in generale al mio modo di essere mamma. Questo piccolo libro si chiama I genitori devono essere affidabili e non perfetti di Elisabetta Rossini ed Elena Russo (cliccate QUI per acquistarlo).

I-genitori-devono-essere-affidabili-non-perfetti

Le due autrici lo dicono chiaramente i bambini viziati ci suscitano emozioni forti. Quando per qualche motivo ci abbiamo a che fare ci rendono insofferenti e infastiditi. Invece ci dovremmo fermare a pensare che i bambini viziati semplicemente non sono bambini felici, Non possono esserlo. L’unica cosa che dovremmo sentire verso un bambino viziato è un sincero dispiacere.

Al contrario – e lo dicono le due autrici del libro – I bambini educati sono bambini amati, perché l’amore è la forma più duratura di educazioni. Amare – e lo so bene anche io che mi occupo proprio di questo nel mio blog ChezMadeleine.it – significa anche saper dare dei limiti.

E allora la risposta è semplice i bambini viziati non sono davvero felici. Ecco perché è importante dare sin da piccoli delle regole ai nostri figli. Dirgli no quando serve e fargli capire che quando arriva la parola magica no, indietro non si torna. Quando un bambino piange o fa un capriccio ci si spezza il cuore e ci sentiamo in qualche modo cattive, invece li stiamo amando e stiamo agendo per il loro meglio.

I bambini viziati non sono felici perché non si sentono amati, amare significa dare dei limiti.

Bambini-Viziati-ChezMaman
Photo Credit: FreePik.com

Ricordiamocelo sempre, anche quando stiamo vacillando, anche quando ci chiediamo se stiamo facendo la cosa giusta. Ricordiamoci che i bambini viziati non sono bambini felici. Ricordiamoci che per facilitarli nel compito meglio evitare i sì con delle condizioni; o Sì puoi giocare sull’erba o No, non puoi giocare sull’erba mai dirgli Puoi giocare senza sporcarti. Dobbiamo essere noi a prendere le decisioni giuste per loro e non porre condizioni che per un bambino sono irrealizzabili.

E quando riprendiamo nostro figlio per un comportamento sbagliato, ricordiamoci sempre che in lui nascerà un senso di colpa per aver deluso mamma e papà – che per un bambino rappresentano tutto – aumentare questo senso di colpa è solo controproducente. E poi proprio quando li riprendiamo ricordiamoci sempre che va condannato solo il comportamento mai, mai, mai il bambino.

Bambini-viziati-ChezMaman
Photo Credit: FreePik.com

Gli insegnamenti di questo libro (come in generale di tutta la collana che potete acquistare QUI) sono molto preziosi e io li rileggo spesso. Il mestiere della mamma si sa è il più difficile del mondo, è meglio essere preparate con le giuste guide.

E voi che ne pensate?

Photo Credit: FreePik.com

Articolo interessante? Condividilo!
Madeleine H. I bambini viziati sono davvero felici?

Scrittrice, Love Coach, Blogger, Mamma e molto altro... in una parola Madeleine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *